Caricamento Eventi

Sgargabonzi in love: live romantico di San Valentino

Immaginate come possa essere San Valentino per una che ha lavorato cinque anni in un sexy shop online: zero ferie, datori di lavoro più schiavisti di un sudista del Mississippi, spremuta di meningi volta a fottere meglio il prossimo, ansia post-natalizia da rientro con conseguente assunzione di Tavor e/o valeriana per i più deboli. Il 14 febbraio diventa un gran giorno, ma solo perché per due settimane finisce il rompimento di coglioni (tecnicamente il 15, perché mo’ si sono inventati pure la festa dei single, che poi che cazzo ti festeggi che sei solo come un cane e di certo non per scelta tua).

Al contempo, però, questa saturazione di cuori ti insinua il tarlo: perché circa 31 milioni di donne in Italia devono ricevere una rosa e io no? Cos’ho, la lebbra? Dopotutto anch’io mi merito di essere amata. E allora pretendo in segreto e se P. mi torna a casa a mani vuote faccio una cova che neanche una merla a primavera.

Sgargabonzi in love: dove, come ma soprattutto perché

Tutta ‘sta spatafiata per dire che ho trovato un compromesso: festeggiare sfottendo, tipo “Che festa di merda” ma a cena fuori. Quest’anno lo Sgargabonzi mi ha offerto una soluzione ancora più radicale, cioè ridere mano nella mano tutti insieme dello sfottò di un altro.

Venerdì 14 febbraio alle 21.00 farà un live al Caravanserraglio Lounge, posto moooolto carino e nascosto in zona Navigli, dove consiglio a tutti di farsi una birretta a prescindere. Leggerà come sempre dei pezzi ottimisti, invoglianti, romantici e carichi di speranza tratti dai suoi ultimi capolavori, per credere in un futuro migliore: la vita oltre la morte.

Prenotarsi qui

La prenotazione è un po’ trichi ma funziona che si deve chiamare lo 3397000464 e lasciare nome e numero di partecipanti (gradevole esperienza da fare con gli amici). Il costo è 15€ comprensivo di birra e tessera associativa, ma meglio chiedere direttamente al telefono perché sulla pagina FB non è chiaro.

Dai che poi è Carnevale e l’inverno è tutto in discesa.