Caricamento Eventi

Primavera20: inaugura la prima mostra virtuale che devolve tutto in beneficenza

Questa quarantena finora è stata assurda: la prima settimana tutta un corri corri al tool migliore per le videochiamate, la seconda flashmob nei balconi, la terza guerra ai runner, la quarta ascetica rassegnazione mista a occhi iniettati di sangue. In tutto questo c’era chi lavorava per creare qualcosa di bello e di livello al di là della solita diretta “per tenere compagnia” (con pochi tentativi sono stati degni di nota, a dirla tutta, in molti casi sembrava più che le facessero più per noia loro che non per servizio a noi).

Primavera20: opere virtuali in beneficenza

In poche settimane è nata Primavera20, la prima galleria d’arte virtuale con collettiva in realtà aumentata di opere in vendita i cui proventi saranno tutti devoluti alla Fondazione Ospedali Civili di Brescia. La sede sarà lo spazio virtuale DiMuArt, un Digital Museum of Art interamente online creato da un gruppo di professionisti provenienti dal mondo del tech e della comunicazione.

Come ogni galleria, anche questa avrà il suo verny, sabato 11 aprile, ma per l’orario meglio tenere d’occhio la pagina Instagram.

Come funziona?

Quando volete nella giornata di sabato, entrate sul sito – meglio da pc o tablet – e guardate tutte le opere in realtà aumentata. Può contribuire anche chi non acquista niente, donando attraverso il link presente in piattaforma o segnalato su Instagram.

Tra gli artisti in mostra: i fotografi Stefano Rosselli, Filippo Avandero e Laura Patricia Barberi, gli illustratori Jonathan Calugi e Luca D’Urbino, gli street artisti URTO e ELFO e altri ancora (la lista sia in continuo aggiornamento).

Ci vediamo online sabato, altrimenti buona Pasqua!